Cantamaggio Ficullese 2018

Cantamaggio Ficullese 2018
Lunedý 30/04/2018
570 visualizzazioni dal 01/01/2018

Il Canto del Maggio Ŕ sostanzialmente un rito pagano (ed anche un po' godereccio) le cui origini si perdono nella notte dei tempi e che inneggia all'arrivo della bella stagione.

Fino a qualche decennio fa, all'imbrunire dell'ultimo giorno di Aprile, squadre di contadini partivano cantando per un lungo giro nelle campagne, allora densamente abitate, che si concludeva all'alba; tutte le famiglie visitate offrivano ai cantori pane, cacio, uova e, soprattutto, vino in abbondanza.

Ma cosa canta il Maggio? Canta la gioia per l'arrivo dell'estate, canta la feconditÓ della terra e degli animali, canta l'amore, ma non solo: esorcizza il male, scaccia la tristezza, invita a mangiare e bere a sazietÓ, trasmette inequivocabile un messaggio di vitalitÓ e di speranza in un domani migliore. Oggi il canto del Maggio si svolge per lo pi¨ all'interno delle mura castellane, con soste lungo le vie e le piazze del paese, a bere vino, a ridere e a mangiare cacio con le fave e dolci.

 

Argomenti che potrebbero interessarti:
Eventi Ficulle
Sagre e Feste Paesane Umbria
 
 
Svuota Campi