Ceramica & Cibo

Ceramica & Cibo
La stretta relazione tra la ceramica da mensa derutese e il cibo, dall'antichità ad oggi, è protagonista della mostra ospitata al Museo Regionale della Ceramica di Deruta, visitabile dal 29 agosto al 30 novembre 2015.
La mostra “Ceramica & Cibo”, a cura di Giulio Busti, è organizzata dal Comune di Deruta e da Sistema Museo, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia.

Per l'esposizione sono stati selezionati dal patrimonio del Museo oggetti per la tavola collocabili cronologicamente tra il XIV e il XVIII secolo, molti dei quali inediti, con alcuni esempi di rielaborazioni della prima metà del Novecento. Le opere sono riconducibili al tema della mensa in un excursus storico e formale, proposto anche come modello alle botteghe artigiane chiamate a produrre per l'evento manufatti ceramici legati al tema scelto. Le opere realizzate dagli artigiani dialogano e si confrontano con i modelli storicizzati, in un inedito trionfo di decori e colori sapientemente reinterpretati dalla saggezza artigiana, in linea con il gusto contemporaneo.


Il curatore Giulio Busti, conservatore del Museo:
“La necessità di aggiornare lo stile e le decorazioni al gusto contemporaneo della ceramica artistica è una questione che ha origini antiche e che i vasai derutesi hanno affrontato nel corso dei secoli, rinnovando il proprio repertorio decorativo agli stili prevalenti. A Deruta le prime significative rielaborazioni erano già presenti nelle produzioni rinascimentali, infatti i ceramisti si ispiravano alla pittura coeva, apportando variazioni e modifiche delle scene o delle singole figure, emblematica la rappresentazione della Sibilla Eritrea dipinta dal Perugino nella volta del Collegio del Cambio a Perugia, ripresa a mezzo busto al centro del cavetto nei grandi piatti da pompa e disposta indifferentemente con il profilo volto a sinistra o a destra (Busti, Cocchi, 2004). Questo è uno dei tanti esempi di flessibilità interpretativa dell'artigiano in relazione alle esigenze concrete di trasferimento di una immagine culturalmente aggiornata in un oggetto ceramico. Le ragioni della mostra sono quelle di individuare punti di contatto con le opere storiche della tradizione di Deruta, attraverso quell'universo di forme, di colori e di tecniche che possono essere ancora esperite utilizzando la decorazione che è stata l'elemento espressivo dominante nella cultura della bottega artigiana derutese”.


Orari:
10.00-13.00/15.00-18.00 dal martedì alla domenica (chiuso il lunedì);
ottobre 2015 10.30-13.00/14.30-17.00 dal mercoledì alla domenica (chiuso il lunedì e il martedì);
1 novembre - 30 novembre 2015 10.30-13.00/14.30-16.30 dal mercoledì alla domenica (chiuso il lunedì e martedì).
Aperture straordinarie su prenotazione
Ti potrebbero interessare anche...
Argomenti che potrebbero interessarti:
Eventi Deruta
Mostre Umbria
 
 
Svuota Campi