Aspetti dell'arte Italiana del XX Secolo da una Collezione Priva

Aspetti dell'arte Italiana del XX Secolo da una Collezione Priva
Foligno (PG)

Il progetto, curato da Italo Tomassoni, propone una importante raccolta d'arte italiana concepita in maniera sistematica e strutturata per descrivere un secolo di arte e cultura italiana. La mostra, infatti, descrive un percorso completo attraverso il Novecento fino ai giorni nostri con circa 90 opere, da Medardo Rosso a Maurizio Cattelan. Tale collezione privata è una raccolta filologica di tutti i filoni e dei fenomeni artistici italiani e comprende opere in forma di quadri, sculture, installazioni mixed media, libri d'artista e video.

La sequenza è un viaggio cronologico, un racconto analitico e didattico che attraversa il territorio dal post-impressionismo alle Prime Avanguardie, al Ritorno all'ordine, alle Seconde Avanguardie, all'azzeramento della Pittura sino al Concettuale contemporaneo; tra gli artisti si citano Boccioni, Balla, Capogrossi, De Chirico, Scipione, Burri, Fontana, Boetti, Manzoni, Agnetti, De Dominicis, Lo Savio, Paolini, sino a quelli contemporanei.

L'allestimento delle opere, che rappresentano la prima ricerca di ogni artista, evidenzierà i passaggi artistici di un grande secolo nel quadro della società italiana. Una parte importante sarà rappresentata dal tavolo delle pubblicazioni con documenti, cataloghi, riviste che affiancano le opere supportandole e legandole al contesto socio-culturale. Parte importante sarà il tavolo delle pubblicazioni con documenti, cataloghi, riviste che affiancano le opere supportandole e legandole al contesto socio-culturale. Autonoma sarà una sezione legata al libro d'artista in cui il libro diventa strumento di ricerca.

Per questo aspetto l’inaugurazione avverrà sabato 14 aprile legata all'evento FREEBOOK - biennale del libro d'artista curata da viaindustriae - con l'inserimento di un percorso selezionato e tematico che ispirerà nuove acquisizioni ed incontri della collezione; sarà presente l'artista Maurizio Nannucci con un intervento specifico legato al mondo del libro/opera in aperto dialogo con la collezione, inserirà una sua personale selezione di libri e proporrà un tema sull'editoria indipendente d'artista.

Sarà dedicata attenzione alle nuove acquisizioni e al nuovo collezionismo con un'opera del giovane artista Luca Pucci che in occasione dell'inaugurazione farà la perfomance lonely.

Nell'esposizione verrà installato un abitacolo ispirato al manuale di autoprogettazione di Enzo Mari; in questo spazio vivibile alcune opere e oggetti di design, legati al clima culturale creato attorno alla figura di Dino Gavina, simuleranno un progetto abitativo connesso con la storia dei nostri luoghi e alla mostra storica del '67 Lo spazio dell'immagine.

 

Aspetti dell'arte italiana del XX secolo da una collezione privata

a cura di Italo Tomassoni

Inaugurazione: sabato 10 marzo 2012, ore 18.30

Secondo opening: sabato 14 Aprile, ore 18.30, incontro con l’artista Maurizio Nannucci

all’interno della mostra FREEbook, progetto a cura di VIAINDUSTRIAE in occasione de La Scrittura e l’Immagine

Apertura: dal 10 marzo al 6 maggio 2012

Sede: CIAC / CentroItalianoArteContemporanea, via del Campanile 13, Foligno

Orari: dal venerdì alla domenica, 10:00/13:00 e 15:30/19:00

Info: CIAC tel. 0742357035 info@centroitalianoartecontemporanea.it

Ti potrebbero interessare anche...
Argomenti che potrebbero interessarti:
Eventi Foligno
Mostre Umbria
 
 
Svuota Campi