Il Lago Incontra... l'Opera

Il Lago Incontra... l'Opera

Il Lago incontra ...l'Opera. Un pianoforte cullato dalla luna.

C'è una musica che arriva dall'acqua, dal centro del Lago, una musica immaginaria, un soffio di vento reso musicale dalle acque del lago, dai colori delle coste, dagli sguardi di chi, dalla riva, guarda verso le isole.

E c'è, anche, una musica che dalla terra circostante il Lago Trasimeno, va verso l'acqua, si crea nelle notti estive e accompagna il silenzio in cui il Lago scompare nel buio stemperato dalla luna.

Nasce da questo incrocio di sensazioni l'idea di coordinare in un progetto l'offerta musicale che la Provincia di Perugia, l'Assessorato alla cultura, ha costruito con i Comuni di Passignano, Magione, Piegaro, Castiglione, Tuoro, Panicale, Città della Pieve e Paciano. Il cartellone occupa una settimana di eventi e si situa all'inizio della stagione estiva, nell'ultima decade di giugno.

Sono molteplici gli aspetti che, attraverso questa programmazione, rendono particolarmente fruttuosa la collaborazione tra la Provincia e otto Comuni uniti dal fatto che occupano, in diverse situazioni ambientali, culturali e turistiche, le rive del più grande bacino dell'Italia centrale. Fra i vari aspetti c'è la vitalità prpositiva dei Comuni coinvolti nel progetto: "Il Lago incontra... l'Opera", infatti, si cala come "evento straordinario" in programmi di feste, celebrazioni e festeggiamenti che i Comuni sono in grado di proporre. Inoltre la qualità dei soggetti culturali, degli artisti che intervengono a rendere vivace ed emozionante il cartellone, il soprano Larissa Salerno e il pianista, maestro Luca Bruni, sono in grado di dominare un programma di amplissima apertura, costruito a misura delle coordinate ambientali delle rive del Trasimeno.

Il segreto de "Il Lago incontra ...l'Opera" sta in quei puntini di sospensione fra la terra e l'acqua, l'opera e il lago nei quali ognuno potrà riversare tutta la propria fantasia e il proprio sentire, il proprio bisogno di solitudine e la bellezza di un ascolto in compagnia, la voce umana e il suono del pianoforte, il qui ed ora e l'infinito.

Ti potrebbero interessare anche...
 
 
Svuota Campi