Canti e Discanti

Canti e Discanti
Foligno (PG)

Mentre si va completando il cartellone dell’undicesima edizione di Canti e Discanti - Umbria World Fest, che si svolgerà a Foligno dal 25 al 29 luglio 2012, sono partite le prevendite per i due principali e più attesi concerti della manifestazione.

Una cinque giorni di festival che sarà articolata in diverse sezioni (musica, fotografia e cinema). Quella riservata alla musica si svolgerà nella meravigliosa Corte di Palazzo Trinci.

Giovedì 26 luglio alle ore 21.30, toccherà al mito della chitarra Al Di Meola con la sua world symphonia. Di Meola, annoverato fra i migliori chitarristi del mondo, regalerà alla città umbra una delle sue rarissime performance italiane. La sua musica è un’avanguardia continua che richiama a sé la world music, il tango, il flamenco, le ascendenze brasiliane, la musica africana e medio orientale, e ovviamente il jazz. Per l’occasione sarà affiancato dall’altro chitarrista Peo Alfonsi.

 

Venerdì 27 luglio (ore 21.30) sarà a Foligno il nuovo progetto di Saba Anglana e Niccolò Fabi, i quali racconteranno attraverso la musica i loro viaggi nel Continente antico. L'Africa di Saba e l'Africa di Niccolò Fabi si svelerà attraverso l'impegno delle loro reciproche esperienze di testimonials per campagne solidali a sostegno del diritto alla salute. Uno sguardo che si fa punto di vista personale, fondando però un territorio comune: quello dell'incontro e dello scambio, con la musica che segue, e diventa racconto.

 

A fare da cornice ai concerti il tema scelto quest’anno, la Madre Terra. Il festival intende così stimolare ed arricchire la riflessione sulle trasformazioni ambientali, culturali e paesaggistiche che investono il pianeta. Attraverso diverse forme di espressione artistica, saranno legati insieme diversi luoghi del mondo, con esperienze e storie – attraverso suoni, immagini ed emozioni – che verranno proposte in anteprima. Artisti di fama nazionale ed internazionale porteranno per cinque giorni il mondo a Foligno e racconteranno appunto a loro modo la “Madre Terra”.

Dalla musica si passerà poi alla fotografia con mostre d’eccezione (una con un partner come il National Geographic e altre tre a cura di RVM Magazine), per arrivare anche allo spazio cinema con documentari in anteprima regionale incentrati sul tema “Madre Terra”.

Foligno aprirà così ancora una volta le sue diverse e suggestive location alle tradizioni e alle culture del mondo. Ad ospitare concerti, mostre, proiezioni ed incontri saranno gli stupendi palazzi storici della città di Foligno.

BIGLIETTI: Al DI Meola - 25 euro al botteghino e 26 euro in prevendita su ticketitalia.com; Saba Anglana e Niccolò Fabi - 15 euro al botteghino e 16 euro in prevendita su www.ticketitalia.com.

Ti potrebbero interessare anche...
Argomenti che potrebbero interessarti:
Eventi Foligno
Manifestazioni e Festival
Festival Umbria
 
 
Svuota Campi