Fidem - Festival delle Idee Euro-Mediterranee

Fidem - Festival delle Idee Euro-Mediterranee
da Venerdì 30/06/2017 a Domenica 02/07/2017
Perugia (PG)
330 visualizzazioni dal 01/01/2018

Torna a Perugia il Festival delle Idee EuroMediterranee.

Dal 30 giugno al 2 luglio sotto il loggiato del Palazzo della Provincia di Perugia, in Piazza Italia si riapre il Cantiere Mediterraneo. Tre giorni densi di incontri, dibattiti esposizioni, laboratori e eventi di musica live che celebrano e promuovono l'identità mediterranea in un momento in cui si sente più urgente il bisogno di ribadire che "il mare unisce e non divide". Diritti umani, dialogo tra i popoli, approfondimenti tematici dedicati al tema della non violenza in una terra l'Umbria, patria di San Francesco e Aldo Capitini che ha fatto del dialogo tra i popoli il suo vessillo.

Il Festival gode della collaborazione con il Comitato Interministeriale per i Diritti Umani, con Regione Umbria, con la Provincia di Perugia, con il Comune di Perugia, con Anci Umbria, con Rai Umbria e con Arci Perugia. Sotto il loggiato della Provincia, il Souq, la mostra mercato dedicata alle eccellenze enogastronomiche del Mediterraneo, sarà animato da una serie di attività da non perdere: Venerdì 30 giugno 2017 Alle ore 12.00 presso il Loggiato della Provincia ci sarà l’inaugurazione della mostra mercato SOUQ Alle ore 17.30 sempre sotto il Loggiato della Provincia è prevista la presentazione del libro “La profezia messa a tacere” del vaticanista R. Cristiano, focalizzato sulle controversie del conflitto siriano. con: Riccardo Cristiano e Manuela Vena e moderato da Andrea Jengo. Alle 18.30 spazio all’incontro “La perdita del luogo e la contrapposizione tra Rifugiati e Terremotati” che mette a confronto il significato di perdere il uogo natio per due categorie differenti ma molto vicine per le dinamiche vissute, le vittime del terremoto e i richiedenti asilo. Presenti, la Prof.ssa Maria Teresa Fenoglio, psicologa dei popoli dell’Università di Torino, Silvia Rondoni, responsabile minori di ARCI Perugia, Maria Pia Serlupini, Garante er l’infanzia di Regione Umbria e i professori Laurenti e Battoni. A seguire spazio all’aperitivo con i barmen del Caffè Morlacchi e alla musica con Los Marchettaros, Lucky Menia e la sua band e i SUrD, Sabato 1 Luglio 2017 Alle ore 11.00 presso la Sala Brugnoli di Palazzo Cesaroni\ in Piazza Italia il Festival ospita il Presidente del Comitato Interministeriale per i Diritti Umani in un’incontro dal titolo “Il ruolo delle autorità territoriali nella promozione dei diritti umani”. Assieme a lui anche Donatella Porzi, Presidnete dell’Assemblea legislativa Umbra, Stefania Proietti, sindaca di Assisi e Giovanni Paciullo, Rettore dell’Università per Stranieri di Perugia Alle ore Ore 17.30 presso il Loggiato della Provincia la casa editrice Round Robin di Roma racconta al sua storia e le sue scelte editoriali nell’incontro: “Round Robin: un tratto di matita tra inchieste e racconti” assieme al suo fondatore, Luigi Politano. A seguire, spazio all’aperitivo con il Caffè Morlacchi e musica dal vivo con Domenico Caglioti, Lucky Menia e la sua band e Nate Kantner, Domenica 2 luglio 2017 Alle ore 12.00 sotto il Loggiato della Provincia verrà raccontato il Festival nella conferenza stampa di chiusura e verranno annunciati gli eventi finali Alle ore 17.30 sempre sotto il Loggiato ci sarà una finestra dedicata al tema dei diritti “Lo Stato dei Diritti” assieme al giornalista Brahim Maarad e al presidente dell’associazione Certi Diritti, Leonardo Monaco Alle ore 18.30 spazio alle esperienze di buona accoglienza per i rifugiati insieme al Vice Sindaco di Perugia, Urbano Barelli, l’avvocato Carmela Grillo, la coordinatrice del settore immigrazione di Arci Perugia, Barbara Pilati, l’imprenditrice Francesca Taticchi e gli amici dell’associazione Ponti d’incontro 3.0 e i Giovani musulmani. Alle ore 19.30 sempre sotto il Loggiato del Palazzo della Provincia verrà proiettato il documentario “Nel Paese della democrazia che nasce” realizzato dall’associazione LGBT tunisina Shams per denunciare le violenze contro le minoranze sessuali in Tunisia. Presenti Mounir Baatour, Presidente di Shams, Gabriele Piazzoni, Segretario di Arcigay Italia, gli avvocati Giulia Pacchiarotti e Matteo Marinacci, Lucio Dattola, Presidnete del Comitato Arcigay I Due Mari Reggio Calabria A seguire aperitivo e musica dal vivo con i FUtebol bailado.

 
 
Svuota Campi