Good food&Good Architecture

Good food&Good Architecture
Trevi (PG)

In tempi in cui il cibo ha oramai acquisito indubbia centralità nella società contemporanea, vera e propria "cultura" foriera di nuovi riti sociali, ecco un progetto che ne ribadisce il non più trascurabile fascino legato all'estetica e alle forme del gusto, non solo del palato, ma anche della vista. Il progetto è destinato a catturare l'attenzione di appassionati e intenditori in materia di food e di architecture.

Con il progetto “Good food & Good Architecture” il Ristorante La Taverna del 7 a Trevi (PG), propone quattro appuntamenti con quattro architetti che hanno lasciato un segno tangibile nell’architettura del paesaggio umbro e quattro appuntamenti con quattro menu speciali, frutto di una collaborazione con diverse aziende alimentari, con le cantine e i frantoi del nostro territorio. Gli incontri con gli architetti hanno luogo nel seicentesco Palazzo Petroni,di proprietà privata, accanto alla Taverna del 7 e ogni architetto è presentato da un artista del nostro tempo.

Si inizia venerdì 21 marzo alle ore 20 con la conferenza dell’Architetto Mario Struzzi che sarà presentato dal Maestro Manuel Campus. Il menu della serata è dedicato completamente al tartufo dell’Azienda di San Pietro a Pettine con la presenza dei vini della cantina Milziade Antano e i frantoi Donati di Pissignano e Federico M. Camilli di Pigge di Trevi.

Venerdì 28 marzo sempre alle 20 sarà l’architetto Alessandro Bulletti a presentare i suoi progetti, introdotto dall’artista australiana Virginia Ryan e il menu della serata è a base di carne chianina biologica dell’Azienda Biondini di Grutti, mentre il vino è della cantina Briziarelli e l’olio del frantoio Marfuga di Campello sul Clitunno.

Venerdì 4 aprile avrà luogo la conferenza , sempre a Palazzo Petroni alle 20, dell’architetto Andrea Dragoni presentato dall’artista Carlo dell’Amico; il menu della serata sarà vegetariano con prodotti dell’Agriturismo le Due Torri di Spello e della Fattoria La Morella di Trevi, il vino sarà della Cantina Pardi e l’olio della Società Agricola Trevi-Il Frantoio. Concluderà il ciclo di conferenze l’Architetto Giovanna Signorini che sarà presentata dal Maestro Bruno Ceccobelli. Il menu è a base di baccalà dell’azienda Pambuffetti, il vino della Cantina Le Cimate e l’olio del frantoio Clarici di Foligno. In tutte le serate sarà servito il pane del panificio Bosi di Trevi e di Granarium di Bevagna. Il progetto -curato da Rita Rocconi dello Studio Artemis- ha il patrocinio del Comune di Trevi, dell’ordine degli Architetti della Provincia di Perugia e di Terni, in collaborazione con la Fondazione Prosperi di Castagnola.

Per partecipare agli eventi è necessaria una prenotazione al numero 0742. 780 741

Ti potrebbero interessare anche...
Argomenti che potrebbero interessarti:
Eventi Trevi
Incontri e Conferenze
 
 
Svuota Campi