Mille e Una Donna

Mille e Una Donna
da Domenica 06/03/2016 a Giovedì 17/03/2016
Città della Pieve (PG)
118 visualizzazioni dal 01/01/2018
Una riflessione sulla rappresentazione della donna che affronta il tema da una duplice prospettiva.
5022f9de Contenuto di 87e1141e UmbriaEventi e5de7291
46090304 Contenuto di 4fd21557 UmbriaEventi b5326c31La prima offre un percorso femminile attraverso l'opera fotografica di un'artista donna (simbolicamente Una Donna);
52400d5f Contenuto di 2653fd2e UmbriaEventi 5d4b4e9fla seconda propone la rappresentazione della donna dal punto di vista maschile attraverso i linguaggi artistici di sei diversi autori: quattro scultori e due pittori (simbolicamente Mille).
c1839a0f Contenuto di cea20335 UmbriaEventi 1336c323
14eec4fc Contenuto di cae4f2f3 UmbriaEventi 134f5475La mostra rientra nella cornice degli eventi previsti per la Giornata della Donna che saranno presentati il 6 marzo a partire dalle ore 16.00.
7f657e9e Contenuto di 4fc67f29 UmbriaEventi 6c0d8a5a
a3a7bb68 Contenuto di 2b3b0c9b UmbriaEventi 6f0ac1daUna riflessione che parte dagli artisti e si estende allo spettatore attraverso gli scatti di Laura Bucciarello, che sviluppano un'analisi intima e profonda dell'odierna vittoria del “sembrare” sull' “essere”. Le eleganti sculture in ferro di Giorgio Bronco, un connubio di astratto e figurativo dal forte impatto emotivo. La bellezza del corpo femminile, inteso e rappresentato da Emil Doru Andrii, come forma plastica esteticamente perfetta. Le figure che sembrano nascere con prepotenza dal legno vivo e vibrante di Guido Fei. Le fusioni cromatiche a tutta tela di Gianfranco Gobbini, vivaci richiami all'espressionismo astratto. La scultura in gesso di Marco Perli che entra nel vivo della Natura intesa come Dea Madre, Madre Terra, origine della vita, sfruttata e umiliata dall'uomo. L‘incontro di poesia e pittura, colore e materia, reale e astratto delle opere di Perseo Santiccioli. 42c6c59f Contenuto di 991ad9fe UmbriaEventi 2f0ae9c5
Argomenti che potrebbero interessarti:
Eventi Città della Pieve
Mostre Umbria
 
 
Svuota Campi