La mmira a lu Jalle

La mmira a lu Jalle
Sabato 10/08/2013
170 visualizzazioni dal 01/01/2018

Ogni anno i Santesi/Festaroli per la Festa di Santa Maria Assunta in Cielo (mezz'agosto) si preparano ad organizzare la festa alla Madonna. Il primo compito che devono assolvere è quella della “mmira a lu jalle”.

Questa usanza antichissima che si ripete ogni anno consiste nel toccare con una lunga pertica, ad occhi bendati, un gallo vivo legato sul terreno della piccola piazzetta antistante la Chiesa di Castelluccio.

E' una grande prova di abilità che richiede concentrazione, forza nella braccia, un buon udito e molta furbizia.

Alle ore 21,00 ci si ritrova tutti alla Piazzetta davanti alla Chiesa di S. Maria Assunta dove i Santesi-Festaroli posizionano un gallo. I Festaroli, dopo aver messo la stanga per terra con la punta che tocca il gallo, pongono una pietra all'estremità opposta della stanga. Tale pietra rappresenta il limite che il tiratore non deve oltrepassare. Si dà inizio alla gara: ogni partecipante viene bendato e, dopo vari giri su se sesto, prende la stanga per toccare il gallo che gli viene passata dai Festaroli.

Si va avanti finché qualcuno, aiutato dalla sorte o dalla sua abilità, tocca il gallo. A quel punto, un grido della folla sancisce la vittoria.

Generalmente, questa gara arriva a durare anche due ore per la gioia dei Festaroli. Dopo “Lu Jalle” si salirà al Cassero o al Monte Veletta dove potrai affidare a un cielo pulito e pieno di stelle i tuoi desideri mentre ammiri le stelle cadenti nella notte di San Lorenzo.

Info:  Tel. 338 3078022 - prolococastelluccio@libero.it

Argomenti che potrebbero interessarti:
Eventi Norcia
Sagre e Feste Paesane Umbria
Eventi Valnerina
 
 
Svuota Campi