Palio di S. Bernardino 2016

Palio di S. Bernardino 2016
da Mercoledì 29/06/2016 a Domenica 03/07/2016
Valtopina (PG)
Sito Evento  Sito Evento    
590 visualizzazioni dal 01/01/2018

Torna il Palio di San Bernardino, una rievocazione storica che coinvolge tutta la popolazione di Valtopina attraverso l'Ente Palio e i Castelli che si impegnano nella sua realizzazione.

Un evento che caratterizza Valtopina, al pari di altri centri storici importanti, come parte di un periodo storico, dal quale derivano usanze e tradizioni, che altrimenti andrebbero perdute.

Uno dei primi documenti in cui appare per la prima volta il nome della Valle del Topino, è una carta di Farfa del 756, in cui compaiono i toponimi di La Cerqua, Pasano e Stazzano.
Nel periodo in cui furono definiti i confini, voluti da papa Gregorio IX nel 1235, la Valle del Topino apparteneva al Ducato di Spoleto, ma aveva un’amministrazione autonoma: c’era infatti un Visconte nominato dal rettore del Ducato, che aveva l’incarico di amministrare la giustizia e riscuotere le tasse.

Fra il X e l’XI secolo furono eretti alcuni castelli come quelli di Poggio Stazzano, Santa Cristina e Gallano; negli stessi periodi sorgevano monasteri come quelli di Santo Stefano e di San Sisto di Gallano e chiese come quelle  di San Pietro di Serra, San Cristoforo, San Michele Arcangelo di Rotondolo.

Il territorio era diviso in tanti micro-organismi socio-economici, costituiti da curie che corrispondevano ai castelli e da corti o villaggi.
Nel 1282, centosei capifamiglia dei castelli di Serra, di Rotondolo, di Santa Cristina, di Gallano e di Stazzano, fecero sottomissione al Comune di Assisi, ma tornarono a far parte dell’ Universitas Vallis Topini dopo qualche anno.

Il Comune di Valtopina sorse dall’insieme di territori, castelli, pievi, monasteri e da molti piccoli centri  collinari e montani intorno  ai secoli XI e XIII e il territorio era attraversato dalla strada Flaminia.

Il primo nome del luogo fu quello di Universitas Vallis Topini et Villae Balciani; un’altra denominazione del luogo era quella  di Comunis Vallis Topini et Villa Balciani,Fulginatis Diocesis.

Un ruolo importante di unità e coesione locale fu svolto per la comunità della Valle del Topino dalla chiesa di Pieve Fanonica, che fu riconosciuta come chiesa madre.
Un altro legame  era dovuto alle due fiere importanti che si svolgevano una nella valle, alla confluenza del Fosso dell’ Anna col Topino: la fiera di San Bernardino, che si teneva il 20 maggio, e quella di Pieve Fanonica, dove si recavano anche i valligiani, che era spesso teatro di furibonde liti con gli uomini di Foligno.

I Trinci, signori di Foligno, acquistarono l’ufficio di Visconti della Valle del Topino e della Villa di Balciano dal rettore del Ducato. Questi erano stati Visconti fin dal 1383 e tennero l’ufficio di visconti fino al 1439, anno della loro caduta per opera del cardinale Giovanni Vitelleschi e, durante il vicariato di Corrado Trinci, furono emanati gli Statuti, il 15 Agosto 1434.

Gli Statuti erano norme che dettavano le regole  sulle quali doveva conformarsi  la vita politica ed amministrativa comuni, fissando su carta le antiche consuetudini del territorio, i brevi, cioè le formule di giuramento dei consoli, i primi magistrati comunali e le decisioni prese dai consigli.

Il Libro I degli Statuti parla degli ufficiali che devono governare il Comune, ivi compresi i balivi  ed i viarii, dei loro diritti e dei loro doveri e delle modalità di elezione del Sindaco, dei massari e del camerlengo.
Il Sindaco, gli otto massari ed il camerlengo, dopo essere stati eletti dovevano giurare sui Santi Vangeli di praticare il loro ufficio con buona fede e senza frode.

Tratto dalla tesi di laurea in Scienze dei Beni Storico - Artistici, Dott.ssa Daniela Menganna

PROGRAMMA
Da Visitare
dc1ed9d4 Contenuto di 71343d7d UmbriaEventi f7569469 70d4f9b6 Contenuto di 6e2bbfbc UmbriaEventi 6f75f378 10fd57c4 Contenuto di e7c88fff UmbriaEventi 2e95e859
Mercoledì 29 Giugno
Ore 21:00 Apertura Manifestazione
- Corteo storico Ente, rappresentanza dei 3 Castelli e delegazione Ospite
- Cerimonia in Chiesa per benedizione stendardi dei Castelli
  presso il Campo de li Giochi  “Campo Alessandria”
- Consegna chiavi della Città all’Ente Palio
- Giuramento dei Massari
Ore 22:00 Gara Tamburini Ragionale
f89e924a Contenuto di 49003578 UmbriaEventi 802f3838
3a2245cd Contenuto di 6142a080 UmbriaEventi 432ea871 08d40b7e Contenuto di b97e796a UmbriaEventi e5f88dae bf7b6dc2 Contenuto di 8337fb64 UmbriaEventi f58878ab 73f59e44 Contenuto di d6edbf23 UmbriaEventi 8d0dbe15
Giovedì 30 Giugno
Ore 19:00 Cena dei Castelli con Ospiti presso la taverna dei castelli con  piatti tipici medievali
Ore 21:00 Spettacolo medievale con giullari e musici
Ore 22:00 “Tenzone de lo manducare”
Gara gastronomica itinerante dei Castelli per le vie del Borgo antico del paese.
96675477 Contenuto di 89630b37 UmbriaEventi 66659449
3898e7be Contenuto di e8a2d01e UmbriaEventi f7098fd9 f2cd9bdd Contenuto di 05c23c4c UmbriaEventi d866d583 e31f2424 Contenuto di bfe320aa UmbriaEventi c0d533fe
Venerdì 1 Luglio
Ore 18:00 - Corteo storico (per le vie del Paese)
- Giochi: Lo schiaccianoci, La corsa del Limone, Mira al Gallo, Tiro all’oca,
Dagli alla strega (staffetta per i più piccoli)
presso il Campo de li Giochi “Campo Alessandria”
Ore 21:30 Palio dei Ragazzi
Giochi: Mira al gallo e Tiro alla Corda e Dagli alla Strega
presso il Campo de li Giochi “Campo Alessandria”

Durante la serata lungo il Borgo antico del paese: Mercato medievale arti e mestieri
9179028b Contenuto di c8131f6b UmbriaEventi bb9a69cf
6fd22173 Contenuto di b0e1fd1a UmbriaEventi fe54789e 58f8945d Contenuto di 8f0f6413 UmbriaEventi ce77495c bd97da23 Contenuto di 6957a908 UmbriaEventi 1ca718f5
Sabato 2 Luglio
Ore 21:30 Corteo Storico dei Tre Castelli per le vie del Paese
Arrivo al Campo de li Giochi “Campo Alessandria”
Ore 23:00 Lettura “Bando di Sfida” dei Massari
95a8fa14 Contenuto di d2154680 UmbriaEventi 0191b7f5
ddd20b60 Contenuto di f2611970 UmbriaEventi 4e7bc16b a42648a2 Contenuto di 9946ce41 UmbriaEventi 3afff334 54b1044f Contenuto di 37a31e20 UmbriaEventi 3c4579b9 2c08ae0c Contenuto di 2f8290af UmbriaEventi 9864e294
Domenica 3 Luglio
Ore 17:00 I Giochi del Palio:
- Mira al Gallo
- Tiro alla Fionda
- Tiro alla Fune
Ore 21:30 Dagli alla Strega (staffetta per le vie del paese)
Ore 23:00 Assegnazione del Palio 2016
bb66ceb0 Contenuto di 6fa26c60 UmbriaEventi 955b540b
b6e7c3f6 Contenuto di 34d626a7 UmbriaEventi b352ee0e
Tutti i giorni dalle ore 19:00 apertura “Hostaria de li  Castelli” (piazza del teatrino) dove si potranno gustare i piatti tipici della tradizione locale

Inoltre nel periodo del Palio:
- Mostra di pittura autori vari e Mostra di ceramica (presso Centro Giovani)
- Esposizioni di prodotti alimentari tipici locali legati alla tradizione e costume del luogo.


LA TAVERNA

Antipasti
- Antipasto del Massaro 
  Bresaola rucola e ananas,insalata di pollo, insalata di farro, affettati misti con crescia crostino di fegato
- Tris dei Castelli

I Primi
- Gnocchi del pecoraro
- Strangozzi al tartufo
- Bigoli del contadino

I Secondi 
- Corata con crescia
- Lumache con crescia
- Agnello del cacciatore
- Carne alla Bracia

Cresce con: salsiccia, braciola, prosciutto, erba, erba e salsiccia, grasso e magro

Contorni 
- Pansanella
- Patate fritte

Dolci
- Tozzetti con ippocrasso
- Ciambelline delle dame

Giovedì: Cena Medievale (per prenotazioni: Antonella 3403892811 - Silvia 3391816204)
1bd90bde Contenuto di 7bf3768b UmbriaEventi 8054ee60
Argomenti che potrebbero interessarti:
Eventi Valtopina
Rievocazioni Storiche
 
 
Svuota Campi