Performing Santa Caterina

Performing Santa Caterina
da Venerdì 11/11/2016 a Venerdì 25/11/2016
355 visualizzazioni dal 01/01/2018
Dopo la prima edizione del 2015 si consolida la nuova vocazione di un luogo dedicato allo spettacolo ed alla residenza artistica che porta l'Umbria e Foligno nel vivo di una programmazione culturale di grande profilo europeo e internazionale. La Società dello spettacolo e Viaindustriae ideatori e curatori del progetto offrono un'occasione di incontro con le nuove dinamiche e i movimenti della scena contemporanea, attraversando una pluralità di linguaggi espressivi che vanno dal teatro contemporaneo, alla performance, alla danza, all'happening artistico, all'installazione sonora interattiva, all'azione partecipata urbana.
 
Anche quest'anno il programma comprende progetti specifici creati ad hoc per lo spazio, attività legate al tessuto socio-culturale della città, storie e tracce umane intersecate ai luoghi, residenze artistiche e incontri di formazione del pubblico.
Tutti gli artisti invitati hanno esperienza di una profonda ricerca sull'azione artistica che provoca e stimola l'audience e l'individuo promuovendo visioni, spazialità, sensibilità, oltre quelle tradizionalmente comprese nel codice convenzionale dello ‘spettacolo'. 
Il centro Santa Caterina con questa sessione autunnale di Performing Santa Caterina propone una programmazione con produzioni artistiche, mobilità e residenze sullo sfondo di uno scambio tra professionalità e culture delle arti della performance dal vivo.   
Le date del programma autunnale si concentreranno dall'11 al 25 novembre con 5 spettacoli/interventi frutto di tre residenze con gli artisti Silvia Costa, Filippo Marzocchi, Elisabetta Senesi, Dispensa Barzotti.
 
Il primo appuntamento è fissato per venerdì 11 novembre (ore 21) con le performance di danza di Silvia Costa, artista giovane e di grande spessore le cui creazioni sono ospitate nei principali festival e rassegne europei, performer della compagnia Societas Raffaello Sanzio e collaboratrice artistica nelle produzioni del regista Romeo Castellucci. La serata sarà divisa in due momenti in cui sarà presentata la performance  A sangue freddo, una suggestione fra interiorità e forma anatomica del corpo umano; nel secondo momento sarà presentato Alla traccia, lo studio di una nuova creazione frutto del periodo di residenza nello spazio di Santa Caterina. Entrambi i progetti prevedono l'intervento dell'artista fotografica Silvia Boschiero e della performer Laura Pante.
 
Il programma prosegue venerdì 18 novembre (ore 21) con la residenza e project-room sul tema della sound-art con Filippo Marzocchi e Elisabetta Senesi che presentano i due interventi sonori Space is sublime e Limbus#02, “abitabili” nello spazio della chiesa che interagiranno con il pubblico.
 
La sessione autunnale si concluderà venerdì 25 novembre (ore 21) con Frankenstein per due clown, la presentazione di un primo studio teatrale ispirato al celebre personaggio creato da Mary Shelley, come esito del periodo di residenza creativa presso il Centro di Residenza di Santa Caterina. Sarà presentato da Dispensa Barzotti giovanissima formazione teatrale emergente da seguire con grande interesse che ha ricevuto una segnalazione speciale all'edizione del Premio Scenario 2015 con la produzione Homologia.   
Argomenti che potrebbero interessarti:
Eventi Foligno
Incontri e Conferenze
 
 
Svuota Campi