Teatro Lyrick - Dietro i Tuoi Passi - La Storia di Peppino Impastato

Teatro Lyrick - Dietro i Tuoi Passi - La Storia di Peppino Impastato
Giovedì 31/01/2019
157 visualizzazioni dal 01/01/2018
Dietro i tuoi passi. La storia di Peppino Impastato è uno spettacolo teatrale per la regia di Massimo Natale, tratto dalla vera storia di Peppino Impastato.

Quest'allestimento è un atto d'amore verso un personaggio che ha lasciato alla storia, tutti i siciliani, e all'Italia stessa una testimonianza esemplare di lotta contro la mafia. Una trasposizione teatrale nel coinvolgimento e nella speranza che il teatro possa e debba contribuire a salvare dalle ingiurie nel tempo la memoria, la storia  e l'eredità politica degli uomini che ci hanno lasciato una traccia attraverso le loro scelte e la loro vita...
 
A Cinisi, paesino siciliano schiacciato tra la roccia e il mare, nei pressi dell’aeroporto, cento passi separano la casa di Peppino Impastato da quella del boss locale. Peppino, fin da piccolo curioso, nel 1968 si ribella come tanti giovani al padre. Ma in Sicilia la ribellione diventa sfida allo statuto della mafia. Peppino non cede, battendosi insieme ai suoi compagni contro una cultura mafiosa accettata e coperta. Dopo varie ribellioni fonda “Radio Aut” che infrange il tabù dell’omertà e con l’arma del ridicolo distrugge il clima riverenziale attorno la mafia.

Durante le trasmissioni radiofoniche il giovane Peppino affronta la mafia e la sua cittadina chiamandola Mafiopoli. Il clima per lui si fa pesante: il padre cerca di farlo tacere, madre e fratello sono solidali con lui. Quando arriva il Settantasette, mentre c’è chi si rifugia nel privato, lui si presenta alle elezioni comunali. Due giorni prima del voto lo fanno saltare in aria sui binari della ferrovia con sei chili di tritolo. La morte coincide con il ritrovamento a Roma dell’onorevole Aldo Moro, viene rubricata come “incidente sul lavoro” poi, dopo che gli amici mettono a disposizione degli inquirenti molti indizi dell’esecuzione diventa addirittura “suicidio”. Al funerale di Peppino parteciperanno migliaia di persone, scossi dall’accaduto e intenzionati a seguire le sue orme. 

Raccontare in un palcoscenico la vita, la lotta, il contesto familiare e sociale di un uomo in perenne lotta contro le ingiustizie.

Ideato da Domenico Cangialosi / Claudia Perna / Calogero Macaluso / Francesco Basile
Regia di Massimo Natale
Musiche Originali LRoberto Colavalle
Compagnia Artiamo
Argomenti che potrebbero interessarti:
Eventi Assisi
Teatro Umbria
Teatro Perugia
Teatro Lyrick
 
 
Svuota Campi