Il Cammino del Principe e Il Mercato dei Folletti

Il Cammino del Principe e Il Mercato dei Folletti

Christina Rossetti è considerata oggi una delle più grandi poetesse inglesi.

Nata il 5 dicembre del 1830 in una casa di artisti, assorbe dal padre, poeta di Vasto, l'amore per l'arte a cui si dedicherà per tutta la vita. Le sue prime poesie le compose a sette anni. Suo fratello Dante Gabriel Rossetti fu uno dei più celebri pittori inglesi dell'800, ideatore di quella corrente pittorica che va sotto il nome di Preraffaelliti.

Nonostante il breve successo delle sue opere, raccolte e pubblicate dieci anni circa dopo la sua morte, venne riscoperta solo negli anni '70 dal movimento femminista come poetessa di passione religiosa ma anche dell'amore più elevato e dei percorsi mistici dell'anima.

L'opera di Christina Rossetti trova la sua dimensione teatrale grazie alla traduzione e alla cura della messinscena di Pietro Bontempo.

Nei due poemetti "Il cammino del principe" e "Il mercato dei folletti", il regista mette in luce l'espressione di un sentire poetico mascherato in forma giocosa e bizzarra, in un clima surreale, mistico e favoloso che permette alla poetessa di esternare sentimenti e ragioni dell'Amore, durante la censura d'epoca vittoriana. Ideato e studiato sulle interpreti Corinna Lo Castro e Caterina Misasi, le misteriose e rivisitate figure uscite dalla penna di Christina trovano una nuova vita artistica dalla pagina al palcoscenico, evocando, in un'ora di spettacolo e attraverso le voci e i corpi delle due attrici, scenari fantastici che sposano le emozioni alla narrazione.

 

Ti potrebbero interessare anche...
Argomenti che potrebbero interessarti:
Eventi Assisi
Teatro Umbria
 
 
Svuota Campi