Claudio Jr De Rosa - Visioninmusica

Claudio Jr De Rosa - Visioninmusica
Lunedì 30/04/2018
Terni (TR)
259 visualizzazioni dal 01/01/2018
Un sassofonista, arrangiatore e compositore alla ribalta nella scena jazz europea. Nel 2016 è stato vincitore dei premi ‘1st Asian Saxophone Congress, Taiwan’, ‘Premio Nazionale C. Bettinardi’, ‘Louis van Dijk Jazz Award’, mentre nel 2015 del ‘Leiden Jazz Award’. Dal 2013 vive tra Olanda e Italia, dove è leader e ‘sideman’ di numerosi ensemble. Ha concluso gli studi accademici nei conservatori di Salerno, Roma e L’Aja. Sebbene sia ancora molto giovane, si è già esibito in numerosi festival e jazz club in Italia, Olanda, Francia, Belgio, Romania, Inghilterra e Taiwan. Ha composto e arrangiato musica per ‘Call it Sextet’, ‘CJDR Jazz Ensemble’, ‘RC Big Band’, ‘S.Louis Big Band’, ‘CvA Big Band’, ‘NSJO Orchestra’ e per il Ministero delle finanze olandese. Nel novembre 2016 ha collaborato con la prestigiosa ‘Jazz Orchestra of the Concertgebouw’ di Amsterdam. Dopo il successo ottenuto con il suo ‘Zadeno Trio’, ha formato nel 2016 il ‘Claudio Jr De Rosa Jazz 4et’: una formazione dal taglio internazionale che lo vede impegnato con altri giovani musicisti attivi in Olanda. L’esordio discografico della band, intitolato Groovin’ Up! è edito dalla Incipit Records in collaborazione con LemonJazz. Il disco è composto da 8 brani originali a cui si aggiunge un arrangiamento del celebre standard I Hear a Rhapsody.

La voce potente e melodica dei sax tenore e soprano di De Rosa è sostenuta da una sezione ritmica altrettanto giovane: composta dal pianista Alessio Busanca, dal contrabbassista Aldo Vigorito e dal batterista Luigi Del Prete. La ballad Closed Eyes è dedicata alle vittime del tragico attentato terroristico al teatro Bataclan di Parigi del novembre 2015.

Groovin’ Up! è un progetto frizzante e ricco di energie, che guarda al futuro con passione ed entusiasmo, ma anche con profonda ammirazione e sincero rispetto per la tradizione jazzistica di ieri e di oggi. Un’opera che vuol innovare regalando emozioni, con la discrezione di chi entra in punta di piedi e con il coraggio di chi si prepara a percorrere un lungo sentiero.
Argomenti che potrebbero interessarti:
Eventi Terni
Concerti Umbria
 
 
Svuota Campi